post

CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE

DIAMO UNA POSSIBILITA’ A RUDY

SONO DUE ANNI CHE VIVE IN UNA GABBIA!!!!

SE NON TROVA CASA FINIRA’ NEL TRISTE BOX DI UN CANILE….

Quelli come me, si chiamano in mille modi.
Mille nomi per lo stesso principio.
Rognosi, pulciosi, appestati.
In arte: bastardi randagi.
Ecco io sono uno di loro.

Io sono figlio di quella natura che TU hai chiesto di non contraddire..anche se poi per puro gusto personale distruggi Tutto ciò che è intorno a te..ma tu sei “uomo”lo puoi fare..io sono un cagnaccio non ho diritti.
Sono cresciuto alla merce del tempo..non ricordo più nemmeno la mia mamma..anche se non passa sera che io non mi sforzi di ricordarla..ma ero troppo piccolo quando mi sono ritrovato a combattere per sopravvivere in uno squallido paesino del centro sud, dove il migliore ti ignora, il peggiore ti scaccia, il perfido ti ammazza!
Quelli come me, sopravvivono cosi: escono quando per voi è tardi!
Quelli come me sognano case e buone pappe..ma quelli come me..finiscono ai bordi di quelle case ad inebriarsi di profumi che mai gli apparterranno.

Anche io vivevo così…all’inizio da cucciolo ..seguivo gli umani con i cani più puliti..li seguivo fino a casa…ma loro non mi facevano mai giocare con i miei simili..non mi facevano mai entrare nelle loro case.Natale..Pasqua..freddo..Caldo.
Quando erano buoni mi lanciavano qualche avanzo..e anche se mi faceva male..sapeva di casa..e quel cespuglio davanti quella porta..mi faceva sentire un po meno solo.
Poi un giorno qualcuno si è interessato a me..un furgone un cappio e la voglia di morire perché mi sentivo soffocare.
Non avevo fatto niente di male..mi ero solo avvicinato ad una femmina…perché mi fate male?
Quando ho aperto gli occhi..1000 suoni disgraziati.1000 occhi impazziti.
Un’ unica condanna: canile
Ho tentato di rompere le maglie di quella prigione in mille modi..fino a rompermi i denti.
Ho tentato di scappare rendendomi nuovamente randagio..ma poi ancora una volta..il profumo di quell’umano e stato troppo forte..mi sono fidato..volevo andare a casa con lui..ma sono stato accalappiato di nuovo e stavolta senza possibilità di appello.
Questa è la mia misera storia di ex cane randagio.
Volevo solo avere una casa..mi ritrovo ad essere l’ombra di me stesso.
Ne ho visti morire di compagni.
E ne ho visti sparire
Vi ho visto arrivare e prendere “quelli”.. i cuccioli perfetti…vi ho sentito raccontargli mille storie belle…vi ho visto tornare e lasciarli ..come fossero scarpe usate.
Ho visto il meglio e il peggio di voi umani.
Ma voi vi siete mai chiesti cosa siamo noi?

Non ho mai avuto possibilità e non pretendo di averne ora che ho 7 anni e peso 28 kg.
Anche se sono un derivato AUSTRALIAN Shepherd..non è la razza che mi ha mai portato fortuna.
Ho paura dei mille rumori del mondo,adesso. Ho paura di te.
Ho paura di me stesso.
In tutta la mia vita non ho mai dormito una sola notte in maniera serena.
A te che mi hai imprigionato..pensando forse di fare il mio bene .dimmi..cosa è rimasto di ciò che conoscevi in me?
Ero solo un bastardo di strada..perché mi hai condannato?
Questa è la storia di ” Randagio bastardo ”
Questa è la storia di un cane come tanti,che il carcere duro di un canile ha dilaniato nell’anima.
Questa è la storia di chi è arrivato a 3/4 della vita…e non sa cosa sia..la parola casa.
Compatibile con femmine.No maschi.

Rudy sarà affidato solo A PERSONE ESPERTE, DISPOSTE AD AVERE PAZIENZA già iscritto in anagrafe canina, vaccinato, sterilizzato e testato per la leismaniosi con sottoscrizione della modulistica di affido.

ADOTTABILE CENTRO E NORD ITALIA.

INFO – Isabella 347 482 73 80 – 346 86 10 167

EMAIL – isabelladonofrio@hotmail.itinfo@amicidifidoenonsolo.org

rudy1 rudy2 rudy3 rudy4 rudy5 rudy6

Print Friendly, PDF & Email

Aiutaci a condividere e passaparola!