ROMA 1 APRILE 2016

IERI 31-3-2016 HO ASSISTITO AL PRIMO IVORY CRUSH ITALIANO  AL CIRCO MASSIMO DI ROMA. LA MANIFESTAZIONE  HA AVUTO UNO SVOLGIMENTO COINVOLGENTE FINO ALLA CONCLUSIONE SIA PER I DISCORSI EMOTIVAMENTE TOCCANTI DA PARTE DEI RESPONSABILI DELLA ELEPHANT ACTION LEAGUE E PROMETTENTI IMPEGNI SERI NEL CONTRASTARE IL TRAFFICO D’AVORIO DA PARTE DELLE CARICHE ISTITUZIONALI  PRESENTI. L’UNICA COSA CHE NON RIESCO A CAPIRE ED ACCETTARE E’ CHE LO SPAZIO INTORNO AL PALCO SIA STATO CHIUSO DA TRANSENNE E DESTINATO SOLO AD INVITATI. UN RECINTO CHE ASSOCIO IDEALMENTE AD UNA CHIUSURA VERSO CHI NON AVENDO UN RUOLO IMPORTANTE NELLA SOCIETA’ VA ESCLUSO. MA NON STIAMO COMBATTENDO PER MANTENERE  LA LIBERTA’ E LA POSSIBILITA’DI VITA DI QUESTI ANIMALI NEL LORO HABITAT NATURALE? NON STIAMO SENSIBILIZZANDO L’OPINIONE PUBBLICA AD EVITARE DI COMPRARE L’AVORIO PER DARGLI UNA VERA POSSIBILITA’ DI VITA E FRENARE I TRAFFICI ILLEGALI? OGNUNO PUO’ FARE QUALCHE COSA ANCHE SOLO PARLANDONE CON ALTRI ED ANCHE UN RAPPRESENTANTE DI UNA PICCOLA ASSOCIAZIONE ANIMALISTA PUO’ CONTRIBUIRE AD UN INTENTO  COMUNE, QUELLO DI ACCENDERE L’ATTENZIONE SU COLORO CHE NON POSSONO DIFENDERSI.  SICURAMENTE GLI IMPEGNI SONO DIVERSI, CALIBRATI SULLE  FORZE A DISPOSIZIONE SIA UMANE CHE FINANZIARIE, DA CHI E’ VERAMENTE SUL CAMPO A CONTRASTARE QUESTO ECCIDIO SIA DI ELEFANTI CHE DI RINOCERONTI, A CHI RACCOGLIE FONDI O SI IMPEGNA A DIFFONDERE INFORMAZIONE, MA TUTTI  FINALIZZATI A REALIZZARE UN PROGETTO CHE  CI ACCOMUNA  AMARE E FAR AMARE GLI ANIMALI DI QUALSIASI SPECIE SIANO DAL LOMBRICO AL PTERODATTILO SE NE ESISTESSE UNO. GLI ANIMALISTI DOVREBBE COLLABORARE PIU’ATTIVAMENTE TRA DI LORO E NON ERIGERE BARRIERE SOPRATUTTO AD UNA MANIFESTAZIONE A CUI ADERISCONO PERSONE MOSSE DA UNO SPIRITO DI CONDIVISIONE ALL’INIZIATIVA PER AVVALORARE CIO’ CHE L’ASSOCIAZIONE STA PORTANDO AVANTI.

CI SONO GIA’ TANTE BARRIERE NEL MONDO NON FACCIAMONE INTORNO AGLI ANIMALI.  L’INCONTRO E LO SCAMBIO DI IDEE ED ESPERIENZE PUO’ ESSERE SEMPRE COSTRUTTIVO E MI DISPIACE NON AVER AVUTO LA POSSIBILITA’ DI INCONTRARE  ANDREA CROSTA, GILDA MORATTI E FRANCESCO ROCCA FONDATORI DELLA E.A.L. SOLO PER UN INVITO UFFICIALE NON AVUTO.
FA MALE SENTIRSI ESCLUSI. FORSE SBAGLIO A VEDERLA IN QUESTO MODO? IO ASPETTO COMMENTI  E CRITICHE A QUELLO CHE HO SCRITTO MA SICURAMENTE IL MIO IMPEGNO VERSO GLI ANIMALI CONTINUA E DARO’ SEMPRE VISIBILITA’ A CHIUNQUE ORGANIZZI INIZIATIVE A LORO FAVORE ANZI SPERO CHE SIA LA ELEPHANT ACTION LEAGUE CHE LA PENGO LIFE PROJECT SIANO PIU’ CONOSCIUTE E SOSTENUTE PER IL LORO IMPEGNO DOPO QUESTO EVENTO PERCHE’ FANNO UN GRANDE LAVORO PER SALVARE GLI ELEFANTI E QUESTA E’ LA COSA PIU’ IMPORTANTE.

ADA NATALI
PRESIDENTE  MICIFELICI&CO.

Print Friendly, PDF & Email

Aiutaci a condividere e passaparola!