post

Viaggi nel Micro e Macro Mondo degli Animali.

venerdì 22 novembre dalle 16.00 alle 20.00 a Piazza Sempione, 15 in Sala Consiliare del III Municipio

Viaggi nel Micro e Macro Mondo degli Animali. L’invisibile diventa visibile. Partecipano Massimiliano Saccone e Gabriele Ferramola

“Animal Mundi” il gruppo animalista di Grande come una Città vi invita ad esplorare in un evento sicuramente particolare, il meraviglioso micro mondo degli animali con la tecnica della fotografia e della ripresa macro. Dettagli invisibili che sfuggono alla percezione dell’occhio umano diventano visibili, la bellezza di una coccinella o di una farfalla, gli occhi di una libellula, il viso di una mosca o di una formica per capire quanto la natura sia sorprendente in tutte le sue forme. Guidati dall’esperienza di Massimiliano Saccone e Gabriele Ferramola conoscerete un aspetto anche di animali che spesso non consideriamo utili, molto fastidiosi, sicuramente inquietanti ma nell’equilibrio della natura necessari. Massimiliano e Gabriele sono specializzati in questa tecnica veramente difficile di ripresa della natura che comporta studio, esperienza, rispetto e pazienza essendo a contatto con soggetti imprevedibili come gli animali ma avrete modo di conoscere il loro lavoro e qualche cosa di sorprendente, partecipando a questo incontro.

Vi aspettiamo venerdì 22 novembre dalle 16.00 alle 20.00 a Piazza Sempione, 15 in Sala Consiliare del III Municipio

Sono Massimiliano Saccone, un fotografo che da oltre 15 anni osserva il micro mondo dall’oculare di una reflex. Il micro mondo è fatto di meravigliose e complesse creature che a volte suscitano paura, altre volte curiosità. Creature cosi piccole da non poter distinguere i loro particolari ad occhio nudo. E’ qui che, spinto da una forte curiosità e passione, ho dedicato molto del mio tempo a studiare le regole che governano la macro fotografia facendo mia una tecnica fatta non solo di slitte micrometriche, obiettivi specialistici per reflex e microscopio, soffietti, tubi di prolunga, ma anche di calma passione e molta pazienza.
Con il passare degli anni ho compreso che questo non bastava più, volevo che le persone appassionate di fotografia e natura si avvicinassero al mondo della macro, da qui nasce il mio progetto Micro Mondo.
Micro Mondo è un progetto rivolto alle persone curiose, intraprendenti, che amano la natura e mirano all’eccellenza e vogliono avvicinarsi al mondo della Macro e Micro fotografia, con nozioni di base solide e complete per poter affrontare qualsiasi difficoltà sul campo.

Gabriele Ferramola, romano dalla nascita, classe ’80.
Nasce con l’avvento del digitale, producendo durante i primi viaggi (da turista) le sue prime
‘cartoline’, da li a poco la fotografia prende mano e inizia a frequentare corsi workshop e cercando
in rete tutorial. Dal 2010 si iscrive ad un circolo fotografico romano dove prenderà parte attiva come vicepresidente dal 2014 al 2018. Nel 2014 iniziano le prime pubblicazioni sia on line che cartacee su riviste come Focus, National Geographic ecc.
Nel 2015 e 2016 riceve rispettivamente AFIAP e AFI (le prime onorificenze a livello internazionale
e nazionale da parte della FIAF). La vera e grande passione però sono gli animali e la natura, dal 2016 si specializza nell’organizzazione di viaggi fotografici, e tour dove grazie ai suoi ‘reportage’ instaura un duraturo
rapporto con il corpo forestale dello stato , ora carabinieri forestali.
Nel 2019 nasce Nomadi Fotografici progetto personale che prende subito piede per quanto riguarda
organizzazione viaggi e divulgazione.
“Passione, dedizione e divulgazione sono le scintille che mettono in moto il motore della mia passione”.

Facebook: https://www.facebook.com/nomadifotografici/
Instagram: https://www.instagram.com/nomadi_fotografici/?hl=it

*ACCESSIBILITÀ: Non sono presenti barriere architettoniche
*ATAC: Fermata Piazza sempione 90, 336

post

Nasce “DOPO di ME”, un progetto per aiutare gli anziani e i loro pet

Condividere la propria vita con un animale domestico, anche se si è in età avanzata, è un’esperienza ricca e appagante.
Talvolta però la preoccupazione per il futuro del nostro amico a quattro zampe può prendere il sopravvento. Per questo
l’Asta – Associazione Salute e Tutela degli Animali – con il patrocinio della Commissione Ambiente di Roma Capitale e
in collaborazione con Vetonline24 e FederAnziani Senior Italia, ha pensato e promosso il progetto “Dopo di Me”, con lo
scopo di tutelare e prendersi cura per sempre del rapporto animale-anziano con una serie di attività e di iniziative che
offrono uno stimolo per un’adozione, sono di aiuto per una convivenza serena e danno sicurezze per il dopo. Il progetto è
stato presentato sabato 28 settembre, presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio, in occasione della giornata
mondiale dell’anziano.
“E’ un’idea innovativa e virtuosa – spiega il presidente della Commissione IV Ambiente di Roma Capitale Daniele Diaco –
a cui Roma Capitale darà tutto l’appoggio necessario perché possa diventare una realtà consolidata. Un’iniziativa dal forte
impatto sociale che viene incontro non solo alle legittime esigenze degli anziani, ma opera anche in difesa dei nostri amici
animali e si occupa della formazione dei giovani. Siamo orgogliosi di essere il primo Comune d’Italia a sposare il progetto
‘Dopo di Me’ e ci auguriamo che presto altri Comuni possano seguire il nostro esempio”.
Vivere con un animale domestico ha molti aspetti positivi che interessano la salute e l’umore dell’anziano. Secondo
un’indagine dell’Osservatorio di FederAnziani Senior Italia, che ha preso a campione gli over 65, la convivenza con un
amico a 4 zampe riduce la solitudine e aumenta la serenità; favorisce la socializzazione ed è uno stimolo a muoversi. Dal
rapporto si evidenzia che il Sistema Sanitario Nazionale risparmierebbe ben 4 miliardi di euro l’anno nel curare e gestire
patologie quali il diabete, la depressione e le malattie cardiocircolatorie se nella vita di un anziano fosse sempre presente
un animale da compagnia. Quali sono, dunque, le criticità che potrebbero riguardare l’adozione di un cane o un gatto da
parte di persone anziane?
“Certamente – spiega la presidente dell’associazione Asta Susanna Celsi – la gestione e la sistemazione dell’animale nel
‘dopo di noi’ rappresenta un grosso deterrente nella decisione di avvalersi della compagnia di un animale. Secondo la
legislazione italiana, l’animale domestico è una res che viene ereditata proprio come avviene per un immobile o per
qualunque bene di proprietà. Ma non sempre gli eredi possono o vogliono prendersi cura dell’animale in questione, ed è
per questa ragione che nasce l’incertezza dell’adozione, con la legittima preoccupazione della fine che farà il nostro fedele
amico. Da qui l’idea di aiutare gli anziani oltre i 65 anni di età a non privarsi dell’affetto di un animale domestico,
sostenendoli quando non saranno più in grado di occuparsene mediante un’assistenza domiciliare sanitaria e una rete di
famiglie disposte ad accogliere l’amico a 4 zampe in cerca di una nuova sistemazione. Il progetto prevede anche diverse
campagne di sensibilizzazione, rivolte alle nuove generazioni, che vedranno gli anziani parte attiva nel portare la loro
esperienza nelle scuole, insegnando agli adolescenti la buona convivenza tra persone e animali”.
“Contiamo molto – sostiene il responsabile del Progetto ‘Dopo di Me’ Maurizio Albano – su un’ampia adesione da parte
dei cittadini, perché siamo convinti che il problema del destino dell’animale, quando il proprietario non potrà più
occuparsene, sia molto sentito ed è fondamentale offrire una valida e definitiva soluzione. Sono tanti gli anziani che si
sentono inutili, spesso un peso per la società e i familiari, quando invece costituiscono una risorsa fondamentale per la
società.

SUBIACO EMERGENZA

SUBIACO – EMERGENZA!!!! Uno dei borghi più belli d’Italia da qualche giorno offre, nei vicoli del suo meraviglioso centro storico, questo triste spettacolo!!! Ne abbiamo contati 30, ma sono molti di più… Gattini di casa sfrattati senza seguire nessuna norma giuridica… Ricoverata la proprietaria, aperta la porta, e cacciati di casa!!! 
Mamme che stavano per partorire, gattini appena nati, micini di un mese e gatti più adulti e gatti anziani… Tutti fuori, in balia del nulla… Andremo a fondo della questione denunciando i responsabili di questo gesto DISUMANO attuato da chi in comune si occupa di politiche sociali… Mai chiesto aiuto a qualcuno almeno per limitare i danni sterilizzando le femmine che c’erano….   ma adesso siamo in piena emergenza.  2 gattini oggi sono stati ricoverati… ce ne sono altri malati che nei prossimi giorni cercheremo di catturare… Chiedo aiuto per stalli, adozioni e supporto…. Sono gatti di casa… Che vivevano in condizioni non ottimali sicuramente… Ma l’alternativa non poteva essere la strada… I più piccoli stanno morendo decimati dalla broncopolmonite perché sono adesso sotto i temporali!!!  
Aiutatemi ad aiutarli…da sola non posso farcela!!! INFO 346 8610167 MarinaEMAIL info@amicidifidoenonsolo.org

post

URGENTE: cucciola di 2 mesi con gli arti posteriori paralizzati

Roma 11-10-2017
ARRIVA QUESTO APPELLO CHE SPERIAMO POSSA PRESTISSIMO ESSERE ACCOLTO DA CHI PUO’ ADOTTARE QUESTA CUCCIOLA SFORTUNATA.       CON IL CARRELLINO PUO’ AVERE ANCHE LEI UNA POSSIBILITA’ DI VITA PRENDETE ESEMPIO DA KIKI LA CAGNOLINA CHE DA 8 ANNI VIVE CON ELENA CHE POTETE VEDERE NELLA SEZIONE ADOZIONI A DISTANZA ANCHE LEI VOLEVANO SOPPRIMERLA ALLA NASCITA MA ELENA LE HA DATO UNA POSSIBILITA’ E VIVE FELICE NONOSTANTE IL SUO PROBLEMA ALLE ZAMPE POSTERIORI.
SPERIAMO DI RICEVERE TANTE RICHIESTE PER QUESTA CUCCIOLA LEI SAPRA’ RIPAGARVI CON TANTO AFFETTO.
GRAZIE 
ADA NATALI
PRESIDENTE MICIFELICI&CO.
ATTENDIAMO LE VOSTRE MAIL PER CONTATTI
micifeliciandco@virgilio.it 
“Mi aiuti a far girare questo annuncio per favore? È una cucciola di 2 mesi con gli arti posteriori paralizzati. È arrivata poco fa al canile municipale Muratella Roma (oggi 2/10/2017) e se non riescono a darla in affido tra un mese la sopprimeranno per non tenerla in gabbia una vita. Per favore fate girare…qualche persona di cuore e con possibilità può restituirle la gioia di vivere con un carrellino ….Grazie
Grazie di cuore per qualsiasi cosa possiate fare…
Marco Tombesi”








post

OGGI LO SPUTNIK COMPIE 60 ANNI

ROMA 4 OTTOBRE 2017

OGGI E’ UNA DATA STORICA IN QUELLO CHE ALLA FINE DEGLI ANNI 50 E’ STATA CHIAMATA LA CONQUISTA DELLO SPAZIO
OGGI LO SPUTNIK 1 COMPIE 60 ANNI INFATTI FU LANCIATO IL 4 OTTOBRE 1957 ALLE ORE 19.28 DALLA BASE RUSSA SPIAZZANDO GLI STATI UNITI NEL PRIMATO. UNA SEMPLICE SFERA DI ALLUMINIO DI 58 CM DI DIAMETRO CON DUE TRASMITTENTI DI UNA POTENZA DI 1WATT!!!! MA IL SUO BIP BIP FU CAPTATO IN OGNI PUNTO DELL’ORBE TERRACQUEO CON GRANDE GIOIA DEI RADIOAMATORI !!!! BRUCIO’ IN ATMOSFERA IL 4 GENNAIO 1958 DOPO 1400 ORBITE INTORNO AL NOSTRO PIANETA.
AVEVO 6 ANNI E GIOCAVO CON IL ROBOT CHE RAPPRESENTAVA ROBBY DAL FILM “IL PIANETA PROIBITO”(GENETICAMENTE AMANTE DELLA FANTASCIENZA!) E SOGNAVO DI ASTRONAVI E ASCOLTAVO IL BIP BIP DELLO SPUTNIK!!!!! RICORDI INDIMENTICABILI COME LA TRISTEZZA PROVATA NEL SAPERE DI LAIKA, LA CAGNETTA LANCIATA NELLO SPAZIO IL 3 NOVEMBRE 1957,ALLA QUALE NON VENIVA DATA UNA POSSIBILITA’ DI POTER TORNARE VIVA SULLA TERRA. LA SCIENZA PURTROPPO HA LE SUE VITTIME UMANE ED ANIMALI E DOBBIAMO ESSERGLI RICONOSCENTI PERCHE’ OGNUNO DI LORO HA DATO LA POSSIBILITA’ DI EVOLVERE IN UN PROGRESSO CHE PER MOLTI VERSI HA CAMBIATO E MIGLIORATO L’UMANITA’ MA PER ALTRI, E LO STIAMO VEDENDO OGGI, HA PEGGIORATO IL COMPORTAMENTO UMANO VERSO I PROPRI SIMILI.MA LA SPERANZA DI MIGLIORARE CI DEVE SEMPRE ESSERE!!!! CHI HA CHIAMATO LAIKA I NOSTRI COMPAGNI DI VITA A QUATTRO ZAMPE?
ASPETTIAMO LE LORO FOTO!!!!!!!
ADA NATALI
PRESIDENTE MICIFELICI&CO.








post

ISCRIVITI

ISCRIVITI, DIVENTA SOCIO e Segui le nostre attività!

inviaci un’email  a micifeliciandco@virgilio.it – info@micifelicieco.it
con i seguenti dati:

Nome
Cognome
Data di nascita
Residenza
E-mail
Telefono di rete fissa e mobile

Costo adesione
euro 20.00

Validità annuale solare 365 giorni effettivi



il pagamento può essere effettuato anche tramite paypal oppure durante le nostre iniziative pubbliche
Ti verrà inviata la nostra tessera all’indirizzo indicato al momento dell’adesione

Partecipate numerosi
e Grazie come sempre del sostegno che ci avete dato in questi anni!

 

Ricordiamo che puoi sostenerci in tanti altri modi

PER FARE UNA DONAZIONE LIBERA
Clicca il pulsante qui sotto

PER ALTRO TIPO DI DONAZIONE USARE IL PULSANTE IN BASSO.
Dal menù a discesa puoi scegliere in quale modo sostenerci

N:B: PER QUANTO RIGUARDA LE DONAZIONI A DISTANZA RICORDIAMO DI SPECIFICARE IL NOME DELL’AMICO A 4 ZAMPE CHE AVETE SCELTO DI AIUTARE

Se avete qualunque dubbio non esitate ad inviarci un’email

Donazioni

 

 

 







post

GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE

Io sono dei Verdi e mentre stiamo discutendo su chi diventera’ Sindaco nella nostra citta’ il pianeta va a rotoli la bio diversita’ e’ saccheggiata continuamente dal bracconaggio internazionale che paesi che ancora credono che il corno del rinoceronte abbia poteri afrodisiaci oppure qualsiasi potere non abbiano dalla comunita’ internazionale nessun embargo per farli smettere.
Mi sembra veramente assurdo.
Tra pochi anni le nuove generazioni vedranno quello che era questo pianeta solo sui libri di testo e nei documentari di Quilici con cui orgogliosamente ho lavorato e Vailati ve la ricordate Enciclopedia del mare? domani e’ la giornata mondiale dell’ambiente e dovrebbe essere una giornata su cui riflettere. riflettere su cosa ?sul fatto che il dio denaro e’ il solo padrone del mondo a scapito di qualsiasi cosa buona per cui dovrebbe essere usato continuano a fare stragi di elefanti,rinoceronti balene tigri, deforestazioni selvagge,equilibrio ambientale ormai sfasciato adesso ci mangeremo, io no perche’ sono vegetariana, anche gli insetti ma arrivera’ il momento che non avranno piu’ nulla a cui dare la caccia e la natura vincera’ sempre sulla stupidita’ dell’uomo. Ma i vostri nipoti nel frattempo su un pianeta destinato alla desertificazione non vivranno mangiandosi banconote. Tutti questi premier mondiali che parlano tanto ma poi effettivamente si interessano poco se il pianeta avra’ due gradi in piu’ entro la fine del secolo, che hanno veramente il potere decisionale nelle loro mani, quando si decideranno a far cambiare sistema di vita alle proprie nazioni con una vera trasformazione ambientale che non saccheggi piu’ le risorse non infinite del nostro bel pianeta azzurro???
Ada Natali
Presidente Micifelici&co

Chernobyl 26 aprile 1986

Roma 26-aprile 2016
sono passati trenta anni da questo incidente nucleare che ha profondamente segnato la nostra vita non e’ stato il solo purtoppo ma sicuramente il piu’ devastante forse solo Fukushima si avvicina alla stessa pericolosita’ E’ un argomento da approfondire pensando quanto siamo fragili di fronte a cio’ che l’uomo sa creare e poi non gestire. L’italia ha scelto di uscire dal nucleare molti contestano che tanto siamo circondati da nazioni che centrali nucleari ne hanno in grande quantita’ e quindi siamo in pericolo in caso di incidente ma credo che non averla in casa una centrale sia intanto una scelta di vita civile perche’ l’energia si puo’ avere dalle fonti rinnovabili e a livello di pericolo e’ sicuramente minore in caso di incidente. Riflettiamo che non siamo ancora riusciti a risolvere lo stoccaggio delle scorie del nostro breve periodo di attivita’ delle nostre centrali.
Vi invito a rifettere e commentare quanto noi tutti unami animali e piante siamo fragili di fronte a energie cosi’ devastanti e confrontare la vita nel nostro paese e quella vicino ad un incidente nucleare.
Ada Natali
Presidente Micifelici&co.